Cosa fare a Firenze

La Toscana è tra le regioni più belle d'Italia, vi si trovano città famose come Firenze, Siena ed Arezzo, il mare e tanta campagna che ospita vigneti famosi in tutto il mondo.

Intorno alle città molte valli e paesi meno noti ma che ogni anni ospitano sempre più turisti in cerca di vacanze meno "battute" ma dalla bellezza indiscutibile.

FIRENZE E L'ARTE

Si parte da Firenze con un "tour del rinascimento" obbligato per chi vuole immergersi nell'arte, si parte da Santa Maria Novella, si passa per il Duomo, Piazza della Signoria e si termina davanti alla chiesa di Santa Croce.

In alternativa, si parte dallo stesso punto con il Medici Tour, per scoprire Palazzo Medici-Riccardi, Palazzo Vecchio, Ponte Vecchio e Palazzo Pitti.

A Santa Maria Novella si può approfittare di un’ esperienza gratuita ed emozionante: la visita all'antica farmacia di Santa Maria Novella all’interno del complesso conventuale; è la più antica farmacia d’Europa, fondata dai frati domenicani, attiva da ben quattro secoli ed oltre ad essere un luogo da visitare artisticamente vi si possono acquistare prodotti dalle ricette antiche.

Musei, caffè e cibo

A Firenze ogni prima domenica del mese tutti i musei statali e civici sono gratuiti:
tappa obbligata agli Uffizi, non da meno corridoio vasariano e palazzo Strozzi.

Firenze è piena di caffetterie ma per vitare di ritrovarvi nei soliti luoghi turistici vi consigliamo la Caffetteria delle Oblate (via dell’Oriuolo 26), se vi piace la lettura visitare la libreria Feltrinelli in piazza della Repubblica e bevete un caffè tra un evento e l'altro, infine la Menagère, luogo attuale e dal gusto nordeuropeo.

Per un pranzo made in Italy non deve mancare la sosta al mercato di San Lorenzo (dal martedì al sabato), qui potrete acquistare prodotti freschi di qualità, mangiare all'interno del mercato in uno dei banchi o in piazza Da Pinocchio o Da Mario.

Spiaggia e cena

Un'esperienza da non perdere d'estate è stendersi gratuitamente su una sdraio della spiaggetta sull’Arno, in zona San Niccolò.
Il caldo torrido sarà più sopportabile in riva al fiume.

E per le cene molti sono i consigli, ma partiamo da qui: se amate il pesce "Burro e acciughe" in via dell'Orto, La Bottega del buon caffè per una cena di "livello" segnalato anche dalla guida Michelin, il Tranvai per assaggiare tutto ciò che offre la tradizione fiorentina ed infine per chi ama la serata alternativa il Teatro del sale in piazza san Ambrogio.